Navigazione veloce

Alternanza Scuola-Lavoro

alternanza

Alternanza Scuola-Lavoro (STAGE, IFS, Incontrare le Aziende)

I percorsi di Alternanza Scuola / Lavoro si realizzano attraverso metodologie finalizzate a sviluppare, con particolare riferimento alle attività e agli insegnamenti di indirizzo, competenze basate sulla didattica di laboratorio, l’analisi e la soluzione dei problemi, il lavoro per progetti, il team-working, le soft-skills, la comunicazione, e cosi via.

Essi sono orientati alla gestione di processi in contesti organizzati e all’uso di modelli e linguaggi specifici; sono strutturati in modo da favorire un collegamento organico con il mondo del lavoro e delle professioni, compresi il volontariato ed il privato sociale.

                                          – STAGE – 

INAIL Circolare n. 44 del 21 Novembre 2016

Scuola lavoro Regione Lombardia

 

Informativa aziende

1. Adesione

Al fine di completare il processo di accreditamento presso la scuola Pino Hensemberger di Monza e redigere i documenti di convenzione e i diversi piani formativi personalizzati per ogni stagista, é necessarioche l’azienda compili il

MODELLO ADESIONE ASL (per le aziende)

con le informazioni aziendali e di stage, almeno 2 settimane prima dell’inizio dello stage.

I documenti di stage, infatti, sono:

  1. Convenzione scuola-azienda (firmati da parte di scuola e azienda, in duplice copia, uno per partner);
  2. Piano formativo personalizzato per ogni studente (firmati da scuola, azienda, studente, famiglia studente, in duplice copia, uno per la scuola e uno per l’azienda);
  3. Foglio firme presenza e attività svolte (firmati dallo stagista e dal tutor aziendale, una copia da restituire a scuola, documento di riferimento per le effettive ore di stage effettuate dallo studente durante il percorso in azienda).

Tutti i sopracitati documenti saranno consegnati all’azienda, in originale, dallo studente il primo giorno di stage, ogni azienda dovrà controfirmarli e riconsegnare 1 copia allo studente il quale li riporterà a scuola al rientro dallo stage.

Le aziende saranno informate anticipatamente via email circa i nominativi e i dati anagrafici degli studenti associati per ognuno dei periodi di stage individuati.

Nel caso di mancata comunicazione da parte della scuola, si prega l’azienda di contattare il referente ASL nei giorni precedenti l’inizio dello stage.

2. Gestione stage

L’orario di lavoro sarà definito dall’azienda e concordato con eventuali esigenze dello stagista accolto considerando in generale la disponibilità di un orario full-time di 8 ore al giorno per 5 giorni alla settimana (sarà possibile lavorare anche il sabato o più ore nell’arco della giornata sempre con il consenso dello stagista e della famiglia: le ore effettive di stage dovranno comunque essere annotate sul Foglio firme).

Alla fine dello stage ogni azienda dovrà compilare il

QUESTIONARIO:L’AZIENDA VALUTA LO STAGE E LO STAGISTA (Istituto Tecnico MECC., INFO., ELET.)

QUESTIONARIO:L’AZIENDA VALUTA LO STAGE E LO STAGISTA (Liceo Scientifico Scienze Applicate)

in modo univoco per ogni studente ospitato (es.: 2 studenti ospitati = 2 questionari da compilare).

Eventuali assenze da parte dello stagista per motivi di salute o familiari dovranno essere annotate sul Foglio firme e gestite in autonomia tra studente/famiglia e azienda.

La scuola provvederà a verbalizzare le ore di lavoro e le assenze al termine dello stage.

In caso di infortunio di lavoro l’azienda dovrà informare la scuola (tutor indicato sul piano formativo e la segreteria didattica) e la famiglia.

Le informazioni circa la copertura assicurativa sottoscritta dalla scuola, i corsi base sulla sicurezza e altre formazioni svolte dagli studenti sono indicate sul Piano formativo personalizzato.

3. Stage estivi

Le aziende e gli studenti interessati agli stage estivi, dovranno inoltrare richiesta via email al docente referente per la preparazione dei documenti di stage.

Le aziende dovranno comunque aver compilato precedentemente il  MODELLO ADESIONE ASL.

Nel caso di nuovi percorsi formativi, diversi da quello/i indicati in una compilazione precedente, si richiede la ricompilazione del MODELLO ADESIONE ASL indicando eventualmente la preferenza di uno specifico studente e avvisando i referenti di indirizzo.

Nel caso in cui le aziende cambino indirizzi, riferimenti, ragione sociale, o altri dati sensibili, si richiede nuovamente la ricompilazione integrale del MODELLO ADESIONE ASL e avvisare i referenti di indirizzo.

Gli stage estivi, inserendosi nel progetto di ASL, sono considerati a tutti gli effetti come gli stage svolti durante l’anno scolastico e pertanto sono coperti da assicurazione e valgono al fine del computo delle ore di Alternanza Scuola Lavoro.

Informativa studenti e famiglie

1. Gestione documentazione

Lo studente e la famiglia dovranno prendere visione del Piano formativo personalizzato per ogni studente (consegnato in duplice copia ad ogni studente per la trasmissione all’azienda di una copia e la restituzione alla scuola della seconda copia firmata dall’azienda stessa) e dovranno firmarlo prima di consegnarlo all’azienda il primo giorno di stage.

La Convenzione scuola-azienda è un documento unico tra Scuola e Azienda e pertanto non è personalizzato per ogni studente (esso è consegnato in duplice copia solo agli studenti che dovranno trasmetterlo fisicamente alle aziende non ancora visitate da nessun’altro studente, al fine di consegnare una copia all’azienda e farsi riconsegnare la copia dedicata alla scuola una volta firmata dall’azienda stessa).

Il Foglio firme presenza e attività svolte è un documento che viene rilasciato in unica copia allo studente e che deve venir compilato quotidianamente dallo studente stesso o dal tutor secondo quanto preferito dall’azienda.

Tele documento certificherà le ore di stage e le competenze apprese.

Il documento dovrà essere riconsegnato in originale alla scuola al rientro dallo stage (lo studente può fotocopiarlo prima della riconsegna, al fine di averne una copia nel proprio archivio personale e così monitorare il proprio percorso di ASL).

Tutte le copie dei documenti di stage da restituire alla scuola (Convenzione, Piano formativo, Foglio firme) dovranno essere consegnati al professore referente, il primo giorno di rientro a scuola dopo il periodo effettuato in azienda.

Gli studenti a fine stage devono compilare il

QUESTIONARIO: STUDENTE VALUTA AZIENDA E STAGE

e il

MODELLO INFORMAZIONI AZIENDA

NOTA: Le risposte fornite saranno visibili solamente ai professori referenti del progetto ASL e non alle aziende.

2. Gestione segnalazione disponibilità  aziende

Nel caso lo studente o la famiglia vogliano segnalare aziende disponibili ad accogliere stagisti, si prega di inoltrare all’azienda stessa il seguente link MODELLO ADESIONE ASL per la sua compilazione.

Nel modello è possibile indicare la preferenza dello/degli studente/i da ospitare con la restrizione di non poter accogliere i propri figli; la scelta finale delle associazioni sarà comunque a discrezione del corpo docente e dei  referenti dell’ufficio Alternanza Scuola-Lavoro.

3. Gestione assenze 

Durante i giorni di stage gli studenti sono considerati assenti da scuola ma presenti su altra attività formativa e pertanto le ore di assenza non saranno computate nel monte ore di frequenza obbligatoria.

Al rientro dallo stage, secondo quanto riportato sul Foglio firme, gli eventuali giorni non lavorati a causa di malattia, assenze per motivi familiari, altre assenze non dettate da attività aziendali, dovranno essere giustificate da parte dello studente e quindi saranno computate come assenze normali e quindi computate nel monte ore di frequenza obbligatoria.

I professori di riferimento per i diversi indirizzi sono:

MECCANICA – Prof. Raffaele TOZZI FONTANA r.tozzi@hensemberger.it

INFORMATICA – Prof. Raffaele DEL BUONO r.delbuono@hensemberger.it

ELETTROTECNICA – Prof. Livio VENTURA  l.ventura@henesemberger.it

LICEO SCIENZE APPLICATE – Prof.ssa Stefania RADAELLI  s.radaelli@hensemberger.it

Elenco riepilogativo link di riferimento – STAGE:

MODELLO ADESIONE ASL (per le aziende)

QUESTIONARIO:L’AZIENDA VALUTA LO STAGE E LO STAGISTA  Istituto Tecnico (per le aziende a fine stage)

QUESTIONARIO:L’AZIENDA VALUTA LO STAGE E LO STAGISTA  Liceo Scientifico Scienze Applicate (per le aziende a fine stage)

QUESTIONARIO: STUDENTE VALUTA AZIENDA E STAGE (per lo studente a fine stage)

MODELLO INFORMAZIONI AZIENDA (per lo studente a fine stage)

 

                   – IFS Impresa Formativa Simulata – 

Il Decreto Legislativo 15/4/2005 n. 77  (Definizione delle norme generali relative all’alternanza scuola-lavoro, a norma dell’articolo 4 della legge 28 marzo  2003, n. 53) pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 103 del 5 maggio 2005 prevede differenti modalità di attuazione dell’alternanza scuola-lavoro.

Oltre alla formazione diretta in azienda (STAGE), i percorsi di alternanza scuola-lavoro possono prevedere l’utilizzo della metodologia dell’Impresa Formativa Simulata.

La metodologia dell’Impresa Formativa Simulata (IFS) consente l’apprendimento di processi di lavoro reali attraverso la simulazione della costituzione e gestione di imprese virtuali che operano in rete, assistite da aziende reali. Un modo nuovo e stimolante di approfondire contenuti ed avvicinarsi al mondo del lavoro in modo interattivo e divertente, attraverso un pratico ambiente di simulazione che riduce la distanza tra l’esperienza teorica e quella pratica.

Le aziende simulate si costituiscono, comunicano e realizzano transazioni nella rete telematica rispettando la normativa italiana come le aziende reali. Gli unici elementi non reali sono le merci e la moneta. Operare in simulazione aiuta i giovani a comprendere e analizzare i processi gestionali, le dinamiche e le tecniche di conduzione aziendale.

Ogni azienda virtuale è costituita da un gruppo di studenti tutorati da personale addestrato in affiancamento ai docenti del consiglio di classe e saranno supportati in tutto e per tutto da un’azienda reale (azienda madrina) e da un tutor ad essa appartenente: il tutor formativo (facente parte del consiglio di classe) e il tutor aziendale guidano i futuri giovani imprenditori in questo meraviglioso percorso didattico che insegna loro nel modo più semplice e diretto ad imparare nel fare.

La Rete degli IFS, coordinata dal MIUR, è sostenuta attraverso SIMUCENTER regionali ovvero Centrali di Simulazione che consentono alle aziende virtuali di simulare tutte le azioni legate alle aree specifiche di qualsiasi attività imprenditoriale: Banca, Mercato, Fisco.

Simucenter regionali sono costituiti presso Istituti della regione di competenza; essi tengono rapporti con gli enti e le istituzioni locali, diffondono nelle scuole la cultura d’impresa, promuovono e organizzano eventi (fiere, mostre, convegni, ecc) in base ad un apposito protocollo.

Gli studenti alla fine del percorso di formazione dovranno rispondere al seguente questionario online (successivamente verrà rilasciato l’attestato delle ore svolte):

QUESTIONARIO Lo studente valuta IFS

Link di riferimento – IFS:

Piattaforma Simulatore IFS: CONFAO

IFS – Simucenter Lombardia

Dossier La Didattica per Competenze

 

 

 

Materiali di approfondimento:

 

Siti di riferimento:

Istruzione Lombardia

Indire Istituto Nazionale Ricerca Educativa

Scuola lavoro Regione Lombardia



 OPEN DAY

 
SABATO 25 NOVEMBRE 2017 – Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate